La Divina Avventura, il fantastico viaggio di Dante

” Qui comincia l’avventura

di un poeta del passato,

che leggeva con gran cura

tanti libri, a perdifiato.

 

Il suo nome? Era Dante

Il cognome : Alighieri.

Storie e rime inventò, tante,

gran miniera di misteri.

 

Un bel dì si ritrovò

nella selva tetra e scura.

Dove stette per un pò

col cuor gonfio di paura.

 

Come lì finito fosse

lui di certo non sa dire.

Fatto sta che il passo mosse:

già pensava a come uscire.

 

Ma d’incanto ,all’improvviso,

ecco apparvero tre fiere:

una lonza(per inciso,

è un gattone a chiazze nere),

 

una lupa e un leone,

magre, ossute,affamate.

Capì Dante la lezione…

corse a gambe ben levate.

 

Non sapeva dove andare,

era privo di una meta

ma lo venne ad aiutare

un amico, un gran poeta.

 

-Getta la malinconia,

è Virgilio che t’aiuta,

Percorriamo questa via

insidiosa e sconosciuta-“

 

…continua…molto!

 

La Divina Commedia riscritta per ragazzi in rima ma con un linguaggio attuale e uno stile divertente!

Il tutto corredato da vivaci illustrazioni. 

 

— Libreria Miranfù