Enzo Covelli

enzo-covelli

Con la sua baracca e una compagnia di burattini, una valigia carica di libri e sorprese e uno strano cappello, gira in lungo e in largo per raccontare mille e una storia. Se un giorno doveste vederlo parlare con un Pappagallo, non preoccupatevi, è solo il suo assistente!

…. QUALCHE PAROLA IN PIU’

Per quasi 10 anni non ho fatto altro che raccontare storie, incontrando migliaia di piccoli ascoltatori nelle piazze, in biblioteche, scuole, teatri, musei, case, parchi, giardini, navi, spiagge, chiese, ospedali e boschi. Un giorno ho scoperto che tutte le storie, che conoscevo e raccontavo, si erano fatte repertorio (cioè una specie di piccolo tesoretto) e così la mia passione è diventata anche il mio mestiere. Mi sono formato in giro per l’Italia, presso il Granteatrino Casa di Pulcinella (Ba) e l’Atelier delle Figure di Cervia (Ra) ed ho avuto la fortuna di apprendere da tanti bravi maestri e artigiani di storie (Sergio Diotti, Paolo Comentale, Roberto Anglisani, Mara Baronti, Luì e Paola Angelini, Roberto Papetti, Ascanio Celestini, Romano Danielli, Gianfranco Zavalloni, Franco Mescolini, Gabriele Ferrari). Negli ultimi anni ho partecipato, tra i vari appuntamenti, anche al Festival Nuove Mani – Giovani burattinai crescono (Ba), al Festival dei Burattini e delle Figure di Cervia (Ra), alla Notte dei racconti di Cervia (Ra), al Festival del Racconto per ragazzi di Siano (SA), al Festival della Letturatura di Torremaggiore (Fg), al Festival dei Burattini di Sorrivoli (FC), ai Dialoghi di Trani (BT). Dall’estate 2006 ho messo radici a Trani, dove è nata la Libreria Miranfù, specializzata in letteratura per ragazzi. Dal 2011, sono stato scelto dalla rete nazionale AchabGroup per rivestire i panni di Capitan Eco su tutto il territorio pugliese.Capitan Eco è un pirata amico dell’ambiente, mascotte di oltre 200 campagne che hanno coinvolto migliaia di bambini delle Scuole Primarie con interventi di educazione ambientale e tanti giochi-concorso sui temi della sostenibilità: raccolta differenziata, risparmio energetico, rispetto della natura, mobilità sostenibile e consumo critico. All’attività di raccontastorie affianco quella del libraio, che progetta, realizza e organizza laboratori didattici, spettacoli, eventi, rassegne e tutte quelle diavolerie che possano fomentare il piacere per le belle parole, i libri, le storie e la lettura.

Ancora nessun commento

Commenta