DIALOkids-formazione adulti e insegnanti

http://www.libreriamiranfu.it/wp-content/uploads/2019/07/COP-FACEBOOK.jpghttp://www.libreriamiranfu.it/wp-content/uploads/2019/07/COP-FACEBOOK.jpgDIALOkids-formazione adulti e insegnanti

Occasioni di #formazione, #workshop

e incontri con autori, scrittori ed esperti del mondo della letteratura per l’infanzia,
tutti rivolti ad #insegnanti,#educatori, #bibliotecari, #illustratori,

curiosi e a tutti coloro che operano nel mondo della cultura e dell’infanzia

e che portano avanti il loro lavoro con #responsabilità.

Momenti legati tra loro dal grande filo rosso che accomuna e tesse

tutti gli eventi dei Dialokids -I Dialoghi di Trani per giovani lettori: responsabilità.

I corsi sono a numero chiuso , è necessaria la prenotazione.
Info e costi Libreria Miranfù tel. 347 3474958

28-29 agosto
Antonella Ranieri e il suo atelier Tabook apriranno ufficialmente l’edizione Dialokids 2019

con il workshop Libri dal mare, atelier itinerante di Libro d’Artista per raccontare le voci del mare.

Il progetto “Libri dal mare” è un viaggio senza rotta che sta attraversando le coste dell’Italia e farà tappa anche a Trani.

28 e 29 settembre
“Raccontare la Scienza. La scienza nei libri per bambini”

sarà curato da Roberta Favia e Vichi De Marchi.

Estorceremo alcuni consigli utili alla costruzione di una biblioteca

minima di libri di divulgazione e per cogliere le peculiarità della scrittura divulgativa.

21-22 settembre
Hans Hermans proporrà un workshop sul raccontare e sul raccontarsi,

un percorso sulla parola, sui silenzi e sul linguaggio verbale e non verbale,

per cercare le storie e le immagini che ci abitano.

16-17 novembre
Rodari e la sua “Fantastica” aleggerà anche nelle dodici ore di formazione affidate alla esperta

conduzione pedagogica e artistica di Paola Ciarcià ed Artebambini.

Un percorso molto pratico in cui l’arte narrativa e quella visiva si intrecceranno per uscire dagli stereotipi

e andare oltre il già visto e conosciuto. Una gentile e “Fantastica” rivoluzione per dare vita a calligrammi,

per inventare storie sbagliando, per fare il restyling alle fiabe classiche, per giocare con le parole i differenti linguaggi espressivi.

 

— Libreria Miranfù